Lettori fissi

lunedì 20 marzo 2017

Work in progress, copertina per neonato

Buon lunedì a tutti,
in questo periodo mi sento ispirata per fare un bel ricampo a punto croce (dove per "bel" intendo di una certa dimensione, non il solito ricamino che si finisce in quattro e quattr'otto).
Tutti che continuano a figliare, quindi ho pensato ad una copertina da culla/lettino per un neonato, la misura è circa 80 cm x 80 cm.
Ho scelto una tela leggera a nido d'ape, ma più pesante di una stoffa di quelle usate per il patchwork, quindi che tenga un po' caldo, ma eventualmente senza appensantire troppo il bebè.
La cercavo bianca, ma l'ho trovata ecrù. Pazienza, è bello anche l'ecrù, da' un l'idea di qualcosa di un po' gezzo, non perfetto e insporcabile come le cose generalmente regalate alle neomammine che per non sporcarle solo a guardarle le ripongono in un cassetto o in un armadio....
Ma solo la copertina così, con al centro il ricamo non mi convinceva, quindi ho applicato dalla parte della testa una bordura di tela aida lavorata con la tecnica dell'intreccio di nastri (per il tutorial vedi post Intreccio di nastri).
Colore verde menta, neutro, così può andar bene sia per un maschietto che per un femminuccia ^_^
Il ricamone al centro della copertina è la filastrocca "Stella stellina", di cui ho disegnato lo schema con uno stile inventato da me :-), ogni riga della filastrocca di un colore sfumato diverso (tanto per non annoiarci :-p).

Ma ecco qui dove sono arrivata con la copertina.

La bordura verde menta con intreccio di nastri con sfumature che richiamano il verde menta :-)
Interamente attaccata a mano alla copertina con filo da ricamo in tinta.












































































L'appuntatura della tela aida per il ricamo alla copertina con posizionamento spilli patchwork per centrare la filastrocca al centro della copertina e per centrare ogni riga della filastrocca o_O




















































E infine la prima riga della filastrocca (per terminarla la strada sarà lunga, anche perché a breve subirò un intervento al braccio sinistro - e io sono mancina ^^" - per cui dovrò sospendere per un mesetto almeno).
Vero che sta venendo bellissima? :-D ^_^
La tela aida alla fine verrà tutta sfilata e rimarrà solo la filastrocca ricamata.




















































Buona settimana a tutti,
Sara

giovedì 9 marzo 2017

Le Ricette PerdiPeso - Pipe rigate vegane

Non fatevi ingannare dal titolo, non sono e non diventerò mai vegana.
Io sono dell'idea che se una cosa è buona e mi piace me la mangio! Punto.
In realtà è pasta alle verdure, niente di "strano".
E' colorata e mette allegria, oltre che essere buona ^_^





















Ingredienti
  • 60 g di pipe rigate integrali (o altra pasta corta a vostro piacere)
  • 1 falda di peperone rosso
  • 1 falda di peperone giallo
  • 1 fetta di melanzana
  • 1 zucchina (di quelle verde scuro)
  • 2 pomodori
  • 1 scalogno
  • olio extravergine di oliva
  • sale rosa dell'Himalaya
  • peperoncino in polvere
  • foglie di basilico fresco, per decorare

Preparazione

Per prima cosa lavare le verdure, modarle e tagliarle a pezzettini.




















































Far appassire lo scalogno in poco olio.












Quindi aggiungere allo scalogno appassito le verdure tagliate (tranne il pomodoro) e farle rosolare una decina di minuti.























Lessare la pasta in acqua leggermente salata senza scuocerla, un po' al dente.


Aggiungere i pomodori a pezzi, qualche foglia di basilico alle verdure stufate e far cuocere ancora 10 minuti.






















Al termine della cottura regolare il sugo di sale e peperoncino, quindi versarvi sopra la pasta scolata.
Mescolare pasta e sugo con un cucchiaio di legno.












Decorare ogni piatto con qualche fogliolina di basilico fresco, servire e mangiare!














Buon appetito a tutti,
Sara