Lettori fissi

mercoledì 17 gennaio 2018

Swap Noel 2017 by Fiore - Ciò che ho ricevuto

Ciao a tutti,
scrivo questo post con estremo ritardo, dovuto anche ai ritardi delle poste.
Tra l'altro, non posso dire lo swap Noel concluso in quanto devo ricevere ancora un biglietto da una persona, ma di costei si è persa ogni traccia anche via mail. Speriamo non sia successo niente di grave!
Ecco cosa ho dunque ricevuto dalle mie abbinate (tra regalino e biglietti di auguri).

Cominciamo con il pensierino che mi ha inviato Shane del blog Semplicemente io... Shane




















Un portachiavi in pelle rifinito con punto festone in tinta realizzato da lei



















Un portacellulare in feltro con applicazione in feltro (il pupazzo di neve) sempre realizzato da lei



















Dei golosi torroncini ^_^




Oltre al pensierino, facendo parte anche lei di entrambi i gruppi dello swap, mi doveva inviare anche un biglietto di auguri.

Questo è il biglietto che accompagnava i pensierini che mi ha inviato.
Forse non si nota molto per via del colore fosforescente, ma in rilievo ci sono dei deliziosi fiocchi di neve :-)

















Questo invece è il biglietto di auguri.
Adoro le farfalle! ^_^



















Poi ho ricevuto altri 2 biglietti di auguri.

Questo me lo ha inviato Robby del blog Hay Lin BAU BAU.
Al suo interno ha appiccicato dei bellissimi adesivi di Babbo Natale.




















Ultimo, ma non meno importante, il biglietto ricevuto da Fiore del blog Casalinga per caso e organizzatrice dello swap.

Un biglietto di auguri in carta pressata (o cellulosa?) con candele, in feltro e altri materiali, applicate al biglietto stesso.




















Grazie Fiore per questo bellissimo swap, grazie a tutte per i bellissimi regali e biglietti che ho ricevuto e............ al prossimo swap! Non vedo l'ora ^_^

Buon pomeriggio,
Sara

giovedì 28 dicembre 2017

Fresco budino a Santo Stefano

Ciao a tutti, ben ritornati dal Natale e da Santo Stefano e pronti a ripartire per il nuovo anno e la Befana! ^_^
Quella di oggi è una ricetta che ho trovato sul periodico Forfiore in cucina distribuito dalla COOP, ma non chiedetemi quale.... posso solo dirvi che è un numero vecchio, visto che alla coop di Cusano non lo vendono più da un bel po'.
E' una delle ricette dei lettori e si intitola: Budino di frutta.

Ho rispettato fedelmente le dosi (a Santo Stefano eravamo in 7, la ricetta dice che è per 8 persone), l'unica cosa, al posto della spremuta Fiorfiore ho spremuto 3/4 della dose di arance e il resto mandarini.

Sembra un girasole, vero? ^_^
Ho usato uno stampo in silicone a forma di margherita.






















Ingredienti

  • 1 l di spremuta di agrumi Fiorfiore (io 750 ml di succo di arancia spremuto e 250 ml di succo di mandarini spremuto)
  • 70 g di maizena (o fecola di patate)
  • 50 g di zucchero (io zucchero a velo)
  • olio di semi di girasole
  • frutta fresca a piacere (io l'ho omessa)


Preparazione

Per prima cosa, se come me non si usa la spremuta già fatta, spremere arance e mandarini fino al raggiungimento della dose di liquido richiesta (1 litro).

NOTA
Mi hanno fatto notare che il succo spremuto andava filtrato, non per la presenza di semi, ma per la presenza della polpa degli agrumi.
Io direi di setacciare a vostra discrezione, se si vuole un budino un po' più grezzo, non filtrare il succo con un colino a maglie fitte.

Setacciare bene in una casseruola la fecola mescolata allo zucchero.

ATTENZIONE
Il prossimo passaggio è noioso e lungo, ma la perfetta riuscita del budino dipende dalla sua esecuzione!
Quindi, armatevi di grande pazienza e non abbiate fretta.
Io ci ho messo quasi 1/2 ora.

Con un cucchiaio di legno a punta tonda (non piatta, per intenderci) fare un buchetto al centro della farina e zucchero.
Quindi versare al centro pochissimo (non esagerare per difetto!) succo di arancia e mandarino e con la punta del cucchiaio di legno fare dei piccoli cerchi sul fondo in modo ad incorporare al succo anche un po' di farina e zucchero.
Quando diventa troppo denso aggiungere un altro po' di succo (sempre poco per volta, mi raccomando!)  e continuare a fare i cerchi con il cucchiaio di legno.
Continuare finché la farina e lo zucchero verranno completamente incorporati nel succo senza grumi.

Versare tutto il succo rimasto e mescolare.

Assaggiare per vedere se è da regolare in dolcezza (secondo il vostro gusto).

Spostare quindi la casseruola sul foco a fiamma bassa.
Continuare sempre a mescolare.

Dopo un po', se non arriva mai a bollore, cominciare ad alzare delicatamente la fiamma (sempre mescolando).

Quando sta per arrivare a bollore tenderà ad attaccarsi al fondo e il succo si solidificherà leggermente.

Sempre mescolando, far bollire per 2 o 3 minuti.

Spegnere la fiamma e mettere da parte un attimo.

Con l'olio di semi e un foglio di carta assorbente ungere tutta la superficie e i bordi dello stampo che si intende utilizzare per il budino (io l'ho fatto anche se ho usato lo stampo in silicone).

Versare il budino nello stampo (la quantità della ricetta c'è stata perfettamente nel mio stampo! ^_^) e lasciarlo lì a raffreddare.

Una volta raffreddato, lasciarlo rassodare bene in frigo per 12 ore circa.

Che dire:
prima ammirarlo, poi papparselo! ^_^

La ricetta dice di servirlo accompagnato da frutta fresca a pezzi, ma anche da solo fa la sua porca figura ^_^

Mi sono divertita a scuoterlo per vedere se ondeggiava come i budini dei cartoni animati:
Confermo! Ondeggia perfettamente senza rompersi!
E non ho usato gelatina.
ah ah ah ah ah ah ahhhah  hahaahaa ha ha haaahahha ah haaa



















Con le dosi invariate della ricetta originale il budino non era troppo dolce e si sentiva anche una punta di aspro delle arance e dei mandarini, il giusto, ma penso dipenda anche dalla qualità di agrumi utilizzati  (ce ne sono di più aspri e di più dolci).
In ogni caso: obiettivo raggiunto al 100 %!
Sono molto soddisfatta essendo stato il primo tentativo.
Ovviamente non ne è avanzato, quindi, ve ne posso offrire soltanto una porzione virtuale :-p :-p :-p








































Buon anno nuovo a tutti,
Sara

venerdì 22 dicembre 2017

Orecchini a fiore con perla

Ciao a tutti,
vi lascio con un ultimo paio di orecchini abbinato ad un pendente uguale che ho fatto da regalare a Natale a..............
Non ve lo dico, mica che la diretta interessata mi sbircia il blog e le rovino la sorpresa! :-p :-p :-p



































Allora, catenina color argento, orecchini color argento, coppetta per pietre color argento a forma di fiore, chiodino argentato con testa a pallina, perla svarowski rosso vino.

Non vi sembrano dei tulipani?



















































































Auguro a tutti buone feste, buon Natale, felice anno nuovo e per concludere un buona Epifania ^_^

Ciao ciao

Sara

giovedì 21 dicembre 2017

Swap Noel 2017 by Fiore - Ciò che ho inviato

Quest'anno sono riuscita a partecipare anche ad uno swap a tema Natale, organizzato come sempre dalla bravissima Fiore del blog Casalinga per caso, post Ritorna per il settimo anno lo swap Noel.
Anche questo era "doppio", ovvero c'erano 2 gruppi, uno che scambiava solo biglietti di Natale, uno che scambiava creazioni a tema Natale.
Ci si poteva iscrivere solo ad uno dei due o ad entrambi. Ovviamente io a tutti e due.
Tutto ciò che ho spedito io è arrivato a destinazione (4 biglietti e una creazione), io ho ricevuto solo 2 biglietti e mi devono arrivare ancora altri 2 biglietti e la creazione a tema Natale.
Quindi, ora posto solo ciò che ho inviato io.

Io dovevo spedire la creazione a Shane del blog Semplicemente io... Shane, mentre per i biglietti di auguri dovevo spedire a:
Shane del blog Semplicemente io... Shane (ho approfittato facendo una spedizione unica con la creazione)
Robby del blog Hay Lin bau bau
Mjchela del blog Overdose di libri
Fiore del blog Casalinga per caso (proprio l'organizzatrice dello swap)

Ho voluto realizzare anche i biglietti natalizi (e nel post Card natalizia con tutorial - post incrociato con Maris del blog "Le Ghirlande" trovate il tutorial della prima versione, poi nel frattempo che sono arrivata a pubblicare il tutorial c'è stata la famosa evoluzione della specie :-p) sbirciando qua e là nel web.
Alla fine ne sono venuti fuori dei biglietti stellati con intrecci di nastri natalizi.
Ma forse se ve li mostro è più facile capire :-p :-p

Belli, vero?
Peccato che non mi ricordo più quale ho mandato a chi......
La mia solita memoria dei puffi ¬_¬ ¬_¬











































































































A Shane come creazione ho mandato 4 palline per l'albero di Natale di polistirolo rivestito.


































Rivestita di cordoncino rosso natalizio (per realizzarla vedi post Palline per l'albero rivestite di cordoncini natalizi - Tutorial condiviso sui social da MyCandyCountry)















Rivestita di nastri natalizi (per realizzarla vedi post Palline per l'albero rivestite di nastri natalizi - Tutorial condiviso sui social da MyCandyCountry)















Rivestita di cordoncino blu natalizio a treccia (per realizzarla vedi post Palline per l'albero rivestite di cordoncini natalizi - Tutorial condiviso sui social da MyCandyCountry)
















Rivestita di nastri natalizi (per realizzarla vedi post Palline per l'albero rivestite di nastri natalizi - Tutorial condiviso sui social da MyCandyCountry)


















Ora attendo con ansia ciò che ancora devo ricevere dalle mie abbinate!

Nel frattempo,
Buone feste a tutti ^_^

Sara

mercoledì 20 dicembre 2017

Un bigliettino di auguri che diventa decorazione

Curiosando come sempre nel web, mi sono imbattuta in un'iniziativa davvero simpatica per l'avvento organizzata da Ivy del blog Le creazioni di Ivy.
Assieme a delle altre blogger, a partire dal giorno 1 dicembre, con cadenza giornaliera, fino al 24 dicembre, vengono pubblicati dei post con un diverso lavoretto da fare per Natale ogni giorno.
Il post dell'iniziativa è Avvento Creativo....per un natale fai da te..., poi ogni giorno ha pubblicato il link al blog prescelto per il lavoretto.
Mi ha particolarmente colpita la proposta del giorno 15 dicembre (post di Ivy 15° giorno dell'Avvento Creativo...Una decorazione Magica, by Elisabetta del blog Betta Scrap, post originale L'avvento creativo. Il mio progetto con tutorial di Elisabetta del blog Betta Scrap), che nel titolo recitava "decorazione magica".
La parola "magica" ha decisamente acceso la mia curiosità! ^_^
Ho stampato il tutorial e ho provato a realizzare l'oggetto del mistero.....

Questo è l'oggetto misterioso quando è chiuso.
Come vedete sembra un banalissimo bigliettino con cordino :-)



















Et voilà! Eccolo aperto.
Trasformato in una meravigliosa decorazione natalizia per il vostro albero!
Solo un paio di difficoltà ho incontrato:
- trovare la carta adatta, che deve essere disegnata da entrambi i lati ma non deve essere eccessivamente spessa (ma secondo me si può fare anche con del cartoncino colorato e decorato poi successivamente, che so, con la colla glitter per esempio)
- dopo aver piegato i quadratini di carta come indicato - e quello è stato facile -, trasformarli in quelle che io chiamo "ranocchiette" (se guardate il tutorial capirete cosa intendo con "ranocchiette" :-p)
Ma a parte ciò, sono di una semplicità disarmante!
Le ho fatte per le mie due nipotine di 5 e 7 anni. Sono sicura che le adoreranno ^_^
Ed Elisabetta è stata contenta che abbia provato a realizzarle utilizzando il suo tutorial :-D
























































Alla prossima decorazione,
Sara

martedì 19 dicembre 2017

Orecchini pendenti cobra e svarowski bicono

Dopo tanto tempo, su richiesta di una mia collega, ho confezionato 2 paia di orecchini, uno per lei e uno per una sua amica che si laurea :-)

Fini e delicati, ma anche scitillanti, uno degli svarowski è bianco cangiante.

Quello per la laurea (messo appositamente in una scatolina rossa :-p) è di colore argento.
Cobra argentato, svarowski rosa antico e bianco cangiante, chiodini argentati con testa a pallina.
Fini ed eleganti, non appariscenti.



































Questi invece sono per la mia collega, color oro.
Cobra dorato, svarowski ocra e bianco cangiante, chiodini dorati con testa a pallina.
Particolare la monachella degli orecchini.



































Che ve ne pare?
A me piacciono un sacco entrambi (beh, ho seguito le indicazioni della mia collega per i colori degli svarowski e se farli color oro o argento, ma il resto è tutta farina del mio sacco!).

Alla prossima creazione,
Sara

giovedì 14 dicembre 2017

Card natalizia con tutorial - post incrociato con Maris del blog "Le Ghirlande"

Ri-ciao a tutti,
come avrete già capito, questo è l'altro post incrociato con quello di Maris del blog Le Ghirlande.
Ve lo avevo promesso qui che ce ne sarebbe stato un altro ;-)
Stavolta si tratta sempre di una card, ma, visto il periodo, a tema natalizio.
La card autunnale era tutta frutto della mia fantasia, per questa, invece, mi sono fatta ispirare dal web, e nella fattispecie da questo link in particolare di Pinterest : (314) Pinterest - Iris folding pattern.
Ho sempre adorato intrecciare nastri e fili di cotone :-p
Ho già realizzato diverse card / biglietti natalizi, ma per ora non ve li posso mostrare perché fanno parte di uno scambio a tema Natale che è ancora in corso.
Appena terminato, ve li mostro. Promesso!
Naturalmente, dal primo primo che ho fatto a questo del tutorial (che è stato l'ultimo, per ora, eh!) c'è stata l'evoluzione della specie. Sapete che ci devo mettere del mio, no? :-D
Il mio tutorial, rispetto la tecnica originale, funziona "al contrario", ovvero nel web partono dall'esterno della sagoma verso il centro (anche se non ho ben capito il matriale che usano ¬_¬) , io dal centro verso l'esterno.
Ho provato anche a trasformare la tecnica (sempre al contrario) del web nel paper piecing, ma non viene bene come con i nastri.
Quindi: nastri, scotch biadesivo e colla a caldo.



































Materiale necessario
  • 1 foglio di cartoncino per craft con fantasia a temanatalizio della misura 30 cm x 30 cm
  • cartoncino normale (bianco) della misura 15 cm x 15 cm
  • scotch biadesivo
  • nastri natalizi
  • cordoncini natalizi
  • piccola pistola per colla a caldo + ricariche colla
  • forbici
  • matita e gomma
  • squadra per patchwork
  • piano da lavoro patchwork per tagliare le stoffe
  • rotella per tagliare le stoffe patchwork

Esecuzione

Per prima cosa, tagliare in 4 quadrati il foglio di cartoncino per craft, in modo da avere 4 basi per le card da 15 cm per lato l'una.



















Dopodiché, applicare lo scotch biadesivo ad entrambi i quadrati, dal lato bianco per quello natalizio, da uno dei 2 lati per quello bianco.

NOTA
Non avevo del cartoncino solo bianco, quindi ho ricavato un quadrato 15 cm x 15 cm da un cartoncino con altra fantasia e ho messo lo scotch biadesivo dal lato della fantasia, in modo da lasciare libero il lato bianco.
Volendo, il retro, anziché bianco (per scrivere gli auguri di Natale), si può fare con la stessa fantasia del davanti.



















Scegliere la sagoma da riprodurre con i nastri e sagomarla su di un altro quadrato (io ho scelto 2 palline dell'albero, ho stampato il disegno su carta, l'ho riportato sul lato bianco del secondo quadrato a fantasia natalizia e con le forbici le ho ritagliate) con le forbici.



















Appoggiare quindi il quadrato sagomato a quello con la fantasia natalizia e riportare il disegno con una matita.



















Ritagliare quindi il disegno con le forbici.

NOTA
Attenzione!
Tagliare con fermezza e con cura, c'è anche lo scotch biadesivo a fare spessore!



















Togliere la protezione dello scotch biadesivo dal cartoncino bianco e tenere quel lato rivolto verso di sé.



















Aiutandosi con la mascherina appena ottenuta (senza appoggiarla! che lo scotch biadesivo se c'è una cosa che fa veramente bene è proprio incollare ^_^"), posizionare un quadratino di nastro natalizio al centro della sagoma (in questo caso, sono partita dalla pallina a destra) e farlo ben aderire allo scotch biadesivo.



















Proseguire incollando 2 pezzetti di nastro in diagonale di circa 45° rispetto il quadratino di base.



















Quindi incollarne altri 2 perpendicolari rispetto quelli inclinati di circa 45° rispetto il quadratino di base.



















Proseguire continuando ad incrociare i nastri tra loro, perpendicolari a 2 a 2.
Ogni volta controllare con la mascherina di base se è ulteriormente necessario contiuare a incrociare i nastri.
Per i pezzi di nastro più lunghi utilizzare anche la colla a caldo, o la parte centrale del nastro che non poggia sullo scotch biadesivo si solleverà.



































Passare poi alla seconda palla.
Cambiare il nastro (ma se vi piace potete usare anche lo stesso) e ricominciare da capo come per la pallina rossa.
Aiutandosi con la mascherina posizionare un quadratino di nastro natalizio al centro della sagoma (stavolta la pallina a sinistra) e farlo ben aderire allo scotch biadesivo.



















Incollare 2 pezzi di nastro inclinati di circa 45° rispetto il quadratino di base e altri 2 perpendicolari rispetto quelli inclinati di circa 45° rispetto il quadratino di base.



















Continuare ad incrociare i nastri come per la pallina rossa.

NOTA
Attenzione! Siccome le palline sono vicine, assicurarsi che finito di incrociare i nastri di tagliare dai nastri verdi tutto l'eccesso che sbucherebbe nella zona della pallina rossa.



































Finito di intrecciare i nastri di tutte le sagome della card, prendere la mascherina con le sagome e togliere la protezione dello scotch biadesivo.



















Con moltissima attenzione e delicatezza, rivoltare la mascherina e incollarla sulla base con i nastri intrecciati, in modo da centrarla perfettamente.
Fare pressione per far aderire bene i due scotch biadesivi.

Rifilare con la riga e la rotella da patchwork tutto ciò che avanza e ricavare nuovamente un quadrato "pulito".



















Prendere un cordoncino natalizio e, con l'aiuto della colla a caldo, incollarlo lungo tutta la sagoma della pallina.
Ripetere anche per la seconda pallina.


































Prendere un nastrino natalizio, tagliarne un pezzo lungo quanto la distanza della pallina dal bordo superiore della card e incollarlo in modo che sembri che la pallina sia appesa al bordo stesso.
Con lo stesso nastrino fare un fiocchetto e incollarlo sulla pallina dove esce il nastrino verso l'alto.
Ripetere anche per l'altra pallina.



















Con un nastro natalizio adatto a fare da bordura e con la colla a caldo, bordare tutta la card.
Un giro davanti e un giro dietro, poi incollare tra loro l'interno dei due giri di bordura nella parte al di fuori della card.

NOTA
Questa bordatura è necessaria.
L'intreccio dei nastri per le due palline (ma è lo stesso anche se si tratta di sagoma singola) crea spessore, e vicino ai bordi della card, per quanto ben rifilata, è brutto vedere dei punti più spessi e irregolari.
Serve solo a nascondere ciò :-p





































Et voilà!
La card natalizia è servita :-D
La mia versione dietro è bianca per scrivere un messaggio di auguri ^_^
Ma come già detto, il retro si può fare con la stessa fantasia del davanti (in questo tutorial stelle su sfondo verde) o con un'altra fantasia.



































E come promesso, questa è la card realizzata da Maris del blog Le Ghirlande, post Card natalizia nastrini di raso a quattro mani con Sara, sulla scia di questo tutorial, ma come sempre con le sue meravigliose personalizzazioni :-D

La sua versione è molto più luminosa della mia, infatti la base è bianca, che poi ha provveduto lei stessa a decorare (è una grandissima artista in quanto a decorazioni!), e l'abbinamento con l'oro è assolutamente perfetto!
Lei poi ha usato insieme materiali di diverso tipo, nastro dorato e juta, che tono su tono è molto bello.
E il fiocchettino di corda da' un tocco rustico :-D

Mi ha colpito molto quello che mi ha scritto quando ha visitato il link che avevo usato come ispirazione e mi ha fatto molto piacere.
Ha detto che questa collaborazione le ha aperto nuovi punti vista in merito alla realizzazione di questo tipo di oggetti, in quanto la sua personale fantasia la avrebbe portata altrove.
E io non posso che replicare lo stesso pensiero!
Grazie Maris, imparo sempre qualcosa da queste collaborazioni e ogni volta arricchisco il mio bagaglio di conoscenze, e sono felice che anche per te sia lo stesso! ^_^


































Dalla stessa idea, due card uguali e diversissime allo stesso tempo, due rese completamente differenti ma bellissime entrambe!

La sua sagoma è ispirata alla primissima card di prova che le avevo inviato, prima di fare il tutorial.
In origine lo avevo pensato come biglietto di auguri, alla fine ho optato per una card.



































Vi lascio ancora una foto della card di Maris e..... chissà se ci sarà un'altra collaborazione? ;-)























Alla prossima,
Sara