Lettori fissi

sabato 16 giugno 2012

Scaloppine al pompelmo

Premetto che ancora oggi non conosco moltissimi termini legati al mondo della cucina, anche se di solito riesco ad arrangiarmi :-p
Non sapevo nemmeno quale taglio di carne bisogna comprare per preparare le scaloppine (ma mi ero informata in ufficio, i tagli giusti sono la fesa o la noce, forse io ho azzardato un po' con il petto di pollo, ma ne è valsa la pena!) e fino a stamattina non sapevo cosa significava il termine 'deglassare' (e infatti, ieri sera, sono andata a intuito e a 'sentimento').
Ho cercato in internet e non ci sono andata poi tanto lontana da quello che ho fatto ieri sera.
Ma veniamo alla ricetta, anche per questa volta scopiazzata dal blog di Stefania Arabafelice... in cucina!, post Scaloppine di pollo agrodolce al pompelmo rosa con riso basmati.
E posso dire che questa è la sua seconda ricetta di cui mi sono innamorata a prima vista! (l'altra è quella della zuppa di lenticchie araba, post Shorba Al-Adas (zuppa araba di lenticchie al limone))

Ingredienti
  • 2 fette di petto di pollo
  • 1/2 pompelmo rosa a sbucciato a spicchi
  • il succo di 1/2 pompelmo
  • erba cipollina secca
  • 2 noci di burro
  • 100 g di riso basmati
  • farina
  • acqua
  • sale


















Preparazione

Bollire il riso basmati in acqua salata fino a cottura (attenzione a non cucinarlo troppo, altrimenti diventa gnucco), poi scolarlo senza però passarlo sotto l'acqua fredda.















Siccome raffreddandosi tende ad incollarsi, con l'aiuto di un coppapasta, metterlo già nel piatto finale di portata e lasciare da parte.















Sciogliere una noce di burro in una padella, infarinare le fette di carne e rosolarle velocemente da entrambi i lati salandole. Poi scolarle e metterle da parte in un piatto.















Rimettere la padella sul fuoco e deglassare il sughetto di cottura della carne con il succo di pompelmo, poca acqua e infine l'altra noce di burro al fine di ottenere un sughetto adatto ad accompagnare il piatto preparato.

NOTA - per chi come me non lo sa
Deglassare: Diluire con del liquido (vino, acqua, brodo, ecc.) il fondo di cottura rappreso di una preparazione (in genere carni).















Visto che bel colore che ha preso la salsina al pompelmo?
Togliere un po' dell'unto superficiale, dato dal burro, della salsina.
Mettere nella padella (che mai deve essere lavata fino alla fine!) gli spicchi del 1/2 pompelmo e le 2 scaloppine. Poi versarvi sopra quasi tutta la salsa appena ottenuta (una parte serve per versarla sul riso già nel piatto).
Girare più volte la carne per farla amalgamare con la salsina e gli spicchi di pompelmo (che in cottura magari si disferanno, ma niente paura! sono buonissimi lo stesso)

NOTA
Visto, ahimé, quanta poca salsa è venuta con 1/2 pompelmo, la prossima volta come minimo raddoppierò la dose di succo da utilizzare.















Spegnere il fuoco da sotto la padella ed impiattare la carne.
Togliere il coppapasta da intorno al riso, adagiare le fette di carne nel piatto e versarci sopra la salsina con purea di pompelmo che c'era nella padella, versare la salsina tenuta da parte sul riso e, se piace, dare una spolverata di erba cipollina secca.















Sembra carne al pomodoro, vero? :-D
Il riso basmati, con i suoi chicchi lunghi e leggeri, è un ottimo accompagnamento al piatto, al posto del 'solito' pane e la salsina al pompelmo gli dona un sapore tutto speciale.

NOTA
Ero timorosa del risultato perché avevo usato il petto di pollo che so essere molto asciutto quando cucinato, ma mi sono dovuta assolutamente ricredere!
La carne era succosa e morbidissima e, mi vergogno un po' a dirlo, mi sono quasi ingozzata dalla fretta e voglia di mangiare questo buonissimo piatto. :">
Non parliamo poi della salsina che ho fatto 'a caso', anche se alla fine più o meno ci ho azzeccato :-p
Del pompelmo, invece, non mi sono preoccupata perché sapevo che quello rosa è più dolce del pompelmo classico (quello che chiamano bianco, con la buccia gialla gialla).

Che dirvi se non: provatela anche voi, è buonissima!


Con questa ricetta partecipo al contest Le ricette passano... da un blog all'altro! del blog L'officina del cibo











 
Buona domenica a tutti,
Sara

3 commenti:

  1. Ma grazie, Sara!!!
    Fa piacere leggere tanto entusiasmo per un piatto :-)
    La mia salsina era di più, credo dipenda dalla dimensione del pompelmo, il mio era bello grosso!
    E hai visto il povero bistrattato pollo...;-)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Pollo, pompelmo rosa... e riso! Non potrei chiedere di meglio!!!!! Lo rifarò sicuramente!

    RispondiElimina
  3. che piatto interessante ... :-)

    RispondiElimina